Volano Web - Lido di Volano
Benvenuti al Lido di Volano
HOME NEWS OPINIONI COLLABORA

LINKS

E-MAIL

BAGNI

FOTO

STORIA

PIANTINA

Click for Ferrara, Italia Forecast

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

ultimo aggiornamento 11/07/2017

 

 

Tavoli da ping pong al Lido di Volano per il divertimento di tutti

Salve, vorrei cortesemente dare un piccolo suggerimento. Per l'intrattenimento estivo ed anche invernale, diurno e serale, di turisti e residenti, nelle zone verdi del Lido di Volano, si potrebbero collocare dei tavoli da ping - pong  in cemento, il cui costo penso che sia piuttosto basso per le casse del nostro Comune.  

Per usarli, è sufficiente che i giocatori si portino dietro le racchette, le palline ed eventuale rete, che si trovano facilmente, nei bazar e nei supermercati a dei prezzi economici  (10 - 15 euro).

In Romagna, ho notato anche dei tavoli con una rete metallica permanente. Posizione ideale : sotto l'ombra degli alberi di giorno, e vicino a dei lampioni bassi di sera, per giocare anche col buio. 

Si potrebbero collocare , ad esempio , nei pressi dell'ex ristorante  Greppia (all'inizio del Lido di Volano), dove tuttora si trovano anche dei grossi pioppi, oppure nei dintorni del Piazzale Spiaggia.  Fra l'altro, il ping pong è uno sport praticabile un pò da tutti,  sia bambini che adulti ...... e si può giocare in doppio, oppure anche in 4 persone. 

Dico questo perchè nei parchi pubblici dei nostri lidi ci sono principalmente solo divertimenti per bambini, come altalene, scivoli , girotondi, e cose del genere .

Grazie per la vostra cortese attenzione e buona estate a tutti

e.p.


 

Credo che avere la terra e non rovinarla sia la più bella forma d’arte che si possa desiderare. (Andy Warhol)
- di EMANUELE ANSELMI -

Oggi vi voglio raccontare una storia, ma partiamo dal principio.

Sono Emanuele, un Fotografo, è il mio mestiere, la mia passione, da ormai dieci anni, prevalentemente questa forma di comunicazione mi è sempre servita per scopi lavorativi.

Questo mezzo di comunicazione è potentissimo, perchè se usato bene, permette di condividere, ricordi, storie, informazioni, tracce.
Oggi voglio sfruttarla proprio per raccontare una storia, una storia che si basa su cose vere, che ci riguardano tutti, e che se non impariamo a gestire, un giorno non troppo lontano ci si ritorceranno contro.

Siamo in italia, Lido di Volano, l’ultimo dei famosi lidi Ferraresi, un’oasi di pace e tranquillità immersa nella natura, questo piccolo lido giace in una culla di una bellezza incredibile, i miei genitori Maurizio e Loretta, hanno una casa proprio qua, tra le bellissime valli di comacchio e il parco del delta.

La fauna e la flora sono incredibili, una perla del nostro mare, una natura a tratti quasi primitiva, e proprio di quest’ultimo argomento voglio parlarvi, l’uomo in queste zone si è prodigato per mantenerle, protette, tutelate, vive; tuttavia altri uomini, non hanno lo stesso rispetto e le trattano queste come una discarica, inquinano la terra con bottiglie, plastica, reti ecc ecc...

Mi sono fatto una lunga passeggiata solitaria, lungo la costa disabitata che porta, fino al delta del Po, dove solo in pochi arrivano per sostare con teli e ombrelloni, ciò nonostante, ho trovato un paradiso deturpato dall’uomo, che irrispettoso della sua stessa terra la sta trasformano in un’ immondezzaio .

Ecco, oggi con questo breve testo e una serie di immagini che ho raccolto nella mia escursione, voglio sfuttare la Fotografia, la mia passione, per far vedere a quante più persone possibili, cosa accade, con la speranza di smuovere qualche coscienza, sia magari dei diretti interessati, che di ognuno di noi, così da far in modo che alla prossima occasione, quando ci capiterà di scegliere se abbandonare un rifiuto sulla nostra terra, o riporlo in un cestino l’istinto sarà uno solo.

Prima di mostrarvi le immagini, concludo con questa bella frase, trovo che racchiuda in poche parole, il concetto che vorrei esprimere:

Noi non ereditiamo la Terra dai nostri antenati, la prendiamo in prestito dai nostri figli.
 

Emanuele Anselmi - 13 giugno 2017


 

Lido di Volano, le tecniche dei ladri per rubare dall'interno delle auto

Lido di Volano. Vista  l ' importanza dell'argomento, al fine di informare bene sia turisti che residenti su quello che può capitare di brutto nelle loro auto in sosta a Volano, vorrei aggiungere qualche cosa .

Un'altra tecnica usata dai "topi d'auto" è quella di forare (con chiodi o altro) la gomma di un'auto parcheggiata; i proprietari tornano, ad esempio, con la borsa (contenente soldi o oggetti di valore) che si erano portati dietro, durante una passeggiata in pineta o altrove, vedono la gomma a terra e si chinano per cercare di cambiarla o ripararla, dopo aver messo la borsa su un sedile dell'auto. Nel frattempo, dalla parte opposta della vettura, quindi non visti , alcuni "simpaticoni" aprono la portiera, e arraffano velocemente la borsa e tutto ciò che riescono a prendere.

In questi casi, la cosa giusta da fare sarebbe quella di allontanarsi subito con la macchina di qualche metro da quel punto, per mettersi al sicuro (anche se con una gomma a terra, fa lo stesso), specialmente se nelle vicinanze è parcheggiata un' ltra auto (perchè potrebbero essere i ladri), e ,magari, annotare la targa di quella macchina (potrebbe anche essere una targa già nota alle forze dell'ordine).

Solo  in un secondo tempo conviene occuparsi della ruota , quando si è sicuri che non ci sia più nessuno .... un po' troppo vicino a noi! 

Attenzione anche a non fare l'errore di aprire il portabagagli, con la macchina appena parcheggiata, per inserirvi degli oggetti di valore; potrebbe esserci qualcuno nascosto lì vicino che vi sta osservando, che in un secondo tempo sarà pronto ad aprire in un qualche modo il baule per fare la solita razzia  Conviene farlo almeno qualche centinaia di metri prima di lasciare l'auto incustodita!

e.p.


 

Lido di Volano, basta ai furti sulle auto in sosta. Segnaliamo sempre al 112

Lido di Volano. E' davvero ora di dire BASTA con questa storia dei furti nelle auto in sosta a Volano e dintorni! Anche una persona, poco tempo fa, li ha visti, gli zingari, in zona Madonnina, attorno ad una macchina (che non era nemmeno la sua, quindi è stata davvero altruista!) e li ha segnalati ai militari!

Un'altra volta, di domenica mattina, verso mezzogiorno, io esco dalla chiesa di Volano e vedo la scena di tanta gente attorno ad una macchina in sosta (non la mia), alla quale avevano rotto il finestrino per rubare gli oggetti di valore dentro, inclusa, se non erro  una radio!

Poi, ogni tanto, si legge sui giornali, o anche su Volano Web, che alcuni ignoti si sono infilati in una qualche auto parcheggiata, per portare via soldi, binocoli, cannocchiali, macchine fotografiche, eccetera!   Mah! In tale modo, quelli che vengono nel nostro Delta del Po per praticare il birdwatching ci fanno anche una cattiva pubblicità, oltre, forse, a non tornare mai più!

La loro ultima trovata è la seguente: alcune auto sostano sui bordi della strada panoramica Acciaioli, e poi le persone scendono la scarpata per andare a guardare o fotografare gli animali dalla parte della valle Bertuzzi, dove ci sono quasi sempre 3 - 4 cavalli bianchi, cigni neri, folaghe, eccetera. A questo punto arrivano improvvisamente gli zingari, che forse contano sul fatto che le auto non siano state chiuse (visto che nelle vicinanze non c'è nessuno) e portano via tutto quello che possono.

Io dico che se ciascuno di noi segnala la cosa ai carabinieri (come è stato fatto recentemente), allora prima o poi li prendono! In caso contrario, se nessuno li avvisa del problema, anche loro possono fare poco!  Ogni volta che si vedono in azione quei ladruncoli, bisognerebbe chiamare le forze dell'ordine ed avvisarli del problema, anche a costo di apparire (a noi stessi ed agli altri) monotoni o rompiscatole! Anche se la cosa è già stata segnalata altre volte! Basta anche solo una semplice telefonata al 112, non penso che sia necessario fare ogni volta una denuncia, con l ' obbligo di recarsi in caserma e perdere un poco del nostro tempo. 

Segnaliamo sempre! E si spera che alla fine ci sia il risultato!! A forza di aprire spesso le auto per prendersi quello che ci trovano dentro, mi sembra che per loro sia diventato anche un divertimento, oltre ad essere redditizio ..... "Tanto (loro pensano ) non ci beccano mai "! Mandiamoli mò un po' a .... " divertirsi " a Ferrara in via Dell 'Arginone ( = Casa Circondariale ) , e non sull ' Acciaioli o al Lido di Volano ! Altrimenti quelli là ci rovinano anche delle belle feste come il 25 aprile , il primo maggio , la Pasqua , e via dicendo !

e.p.


 

Lido di Volano, la cenerentola dei lidi comacchiesi

Lido di Volano. Spesso leggiamo sui giornali locali delle strutture architettoniche e stilistiche portate dal Comune di Comacchio nei vari lidi che tutti conosciamo. Agli Estensi, per esempio, ci sono continuamente migliorie per attirare turisti da ogni parte. Anche negli altri 6 lidi si vedono lavori vari. Anche la pulizia delle strade ci sembra che venga effettuata con più efficienza in tutti i lidi.

In tutti tranne, ci pare, al lido di Volano dove abbiamo l'impressione netta di essere trascurati dall'ente pubblico. A tale proposito pubblichiamo alcune foto che dimostrano del grado di trascuratezza che regna a Volano.

Eppure le tasse le paghiamo anche noi!

b.p.


 

Una rotondina con fontana per il Lido di Volano

Un esempio di piccola rotonda con fontana da mettere nel piazzale Spiaggia al Lido di Volano (foto tratta da Internet), per abbellire e regolare il traffico. Qualora non si potesse fare di queste dimensioni, va bene anche più stretta ....con un solo spruzzo..... l ' importante è che ci sia !

E.P.


 

Non chiediamo la metropolitana, al lido di Volano...

Lido di Volano. «Non chiediamo la metropolitana a Volano, le nostre sono tre semplici richieste, realizzibili e necessarie per valorizzare un territorio stupendo».

A parlare è Paola Pegoraro di Lido Volano, una delle fondatrici del gruppo “Una voce per Volano”, che oltre ad avere una pagina Facebook dedicata, sta cercando di organizzare incontri e coinvolgere le persone residenti nel primo Lido del territorio comacchiese per risolvere alcuni problemi ormai presenti da tempo.

«Le nostre richieste sono l’asfaltatura delle strade, in condizioni pietose da anni, la manutenzione e la pulizia del verde e la realizzazione della pista ciclabile. Dei problemi ce ne sono altri, ma dobbiamo concentrarci su quelli più urgenti. Per fortuna la partecipazione è importante, basti pensare che l’altra sera c’erano quasi sessanta persone, un numero notevole in considerazione di quanta gente abita qui».

La Pegoraro si riferisce all’incontro di venerdì sera, che ha visto la presenza nel tavolo dei relatori di Davide Michetti, capogruppo de L’Onda in consiglio comunale, assieme ad altri rappresentanti della nuova lista L’Onda 3.0. «Mi sono associata all’Onda, ma non intendo candidarmi e il nostro gruppo non fa politica - spiega la Pegoraro -, ci stiamo dando da fare solamente per il bene comune di Volano. Michetti è stato l’unico ad ascoltarci e durante la serata si è fatto carico di tutte le lamentele, alcune anche personali da parte di cittadini intervenuti. Per il resto abbiamo scritto tante lettere e rivolto diversi inviti agli amministratori, non ricevendo alcuna risposta e anche quando qualcuno veniva qui poi non faceva proprio nulla».

Il risultato dell’incontro è la preparazione di tre mozioni da parte di Michetti, tutte focalizzate sul discorso ciclabili: una su via del Bosco, una su via Lungomare del Parco e una relativa al congiungimento dell’attuale via Lido di Volano con la ciclabile di Volano (oltre il ponte). Inoltre, il comitato “Una voce per Volano” sta collaborando con il consorzio di Scacchi: «Credo sia necessario unire le forze con tutte le associazioni presenti ai Lidi, perché sono bellissimi e vanno rilanciati tutti insieme».

 (d.b.) - La Nuova Ferrara del 18.2.17


 

Una rotondina per il Lido di Volano

Io penso che al Lido di Volano ci vorrebbe una rotondina all'inizio del Piazzale Spiaggia, nel punto in cui tale piazza si incrocia con la via Lido di Volano.

In effetti, ho visto pure io, come altre persone, le auto compiere parecchie volte delle manovre spericolate, ad esempio facendo una curva ad U  per tornare subito indietro verso via Lido di Volano, pur essendo appena giunti nel piazzale, rischiando di scontrarsi con altre auto che invece stavano entrando nella piazza.

Credo che basterebbe una piccola rotonda del diametro di soli 2 - 3 metri; per realizzarla sarebbe sufficiente un cordolo al perimetro, e la rotonda verrebbe riempita con della semplice terra. In seguito si potrà cercare di abbellirla, ad esempio con una fontana al centro e qualche luce attorno, oppure una palma od una bella statua, così la rotondina servirebbe anche a migliorare esteticamente la piazza.

E per quel che riguarda il mercato estivo domenicale, forse si riuscirebbe ugualmente a trovare lo spazio per una piccola rotonda spartitraffico ........

Almeno, io non ho preso le misure, ma penso che si possa fare, forse bisognerà spostare un pò qualche bancarella ...... Di spazio mi sembra che ce ne sia abbastanza, ed il mercato di Volano non è molto grande . 

E.P.


 

Un daino nero al Lido di Volano?

Lido di Volano. Salve , una bella notizia: ultimamente, nella pineta di Volano, seppure in lontananza, ho intravisto un daino molto scuro, forse nero (spero di non sbagliare!), che perciò si distingueva dal colore degli altri daini .

Il bello della razza dei daini è che, ogni tanto, ce ne sono alcuni completamente bianchi (albini), oppure altri completamente neri, anche se la cosa è abbastanza rara.

Purtroppo , la foto allegata è solo di archivio (cioè trovata su Internet)  ma prossimamente spero di riuscire ad immortalarlo.  In effetti, ho già visto tanti di quei daini a Volano, più o meno tutti uguali, che mi sono quasi stufato; ogni tanto è bello vedere qualche esemplare diverso dal solito ... !

E forse stanno arrivando pure i caprioli !

E.P.


 

Volano, aquiloni al Bagno Azzurra sabato 20 agosto 2016 - dalle ore 8 alle ore 18

Lido di Volano. Anche quest'anno il Lido di Volano avrà i suoi aquiloni giganti sull'arenile del Bagno Azzurra. Dalle ore 8 alle 18. Ininterrottamente.

Tutto il giorno laboratorio di costruzione gratuito e nel pomeriggio, vento permettendo, volo degli aquiloni giganti sull’arenile del bagno azzurra.

Partecipate tutti.


 

Lido di Volano, buone notizie per il ristorante "I Gabbiani"?

Finalmente da poco tempo è comparso un cartello “affittasi” nei locali dell’ex ristorante “I gabbiani” in via dei Daini.

Spero che l’attività venga presto presa in carico da qualcuno, così il centro del lido riavrà un luogo di ristoro, personalmente il posto mi era molto comodo per mangiare un boccone o perché no una pizza al termine di una giornata trascorsa in mezzo alla natura.

Da non sottovalutare il fatto che il ristorante era aperto tutto l’anno, mi auguro che la nuova gestione possa continuare con la stessa filosofia.

Cordiali saluti.

M.C. 


 

I cigni del lido di Volano

Lido di Volano. Che il lido di Volano sia quanto di più "ecologico" possa rappresentare la nostra provincia è piuttosto conosciuto. Ci sono specie animali che prosperano da parecchi anni e che si sono moltiplicate grazie alla tranquillità di luoghi studiati da scienziati di tutto il mondo.

In pochi ettari di terreno umido ci sono ambienti naturali che meriterebbero una visita trascurando anche il mare che, se fosse rispettato di più, sarebbe uno dei migliori del mediterraneo.

Tutto merita di essere conosciuto, dai canali che si insinuano nella laguna e che ospitano uccelli di palude e rettili e piccoli mammiferi e altro, alla pineta verde e quasi intonsa.

Negli ultimi anni anche una numerosa colonia di fenicotteri rosa ha pensato bene di fare su casa nei pressi del nostro Lido. Ultimamente, poi, abbiamo vista la presenza dei cigni non solo bianchi, ma anche di quelli neri. Un vero spettacolo della natura. Valgono senz'altro una visita. Con la raccomandazione di non disturbarli


 

Lido di Volano, rinascono dalla cenere le opere di Menegatti

Lido di Volano. E' ormai noto a tutti che al confine tra il Lido di Volano e quello delle Nazioni si è ormai consolidata una "galleria d'arte" fatta di quello che il mare rilascia in abbondanza sul litorale durante le mareggiate: i rifiuti. Ma da questi rifiuti un artista di talento come Enrico Menegatti ha tratto lo spunto per formare quella che può essere senz'altro considerata una galleria d'arte.

Purtroppo neppure in questo posto raggiungibile solo a piedi o in bicicletta e meta di turisti-salutisti desiderosi di bellezza e salute, le sculture di Menegatti hanno potuto vivere tranquille. E' cronaca dei nostri giorni il tentativo portato avanti da ignoti vandali di cancellare le opere di Menegatti e, anzi, di intimidirlo con messaggi mafiosi che, allo stato, sono oggetto di indagini da parte dei carabinieri.

Ad ogni modo l'artista non si è lasciato intimidire e le sculture distrutte sono riapparse ogni volta che sono state distrutte totalmente o parzialmente. Inoltre c'è un continuo via vai di gente che arriva in questo punto solo per vedere le sculture fatte di legni abbandonati dal mare.

Da parte nostra rivendichiamo il primato per aver segnalato le sculture all'esordio quando ancora non era chiaro che dietro le opere così magistralmente eseguite si celava, in realtà, un vero artista. (vedi questo link)


 

Fenicotteri rosa in trasferta a Volano...

Lido di Volano. E' noto ormai a tutti che Volano, o meglio, la valle che gli è adiacente, ospita un nutrito gruppo di fenicotteri rosa. Sono moltissimi e ci sono escursioni organizzate che ne permettono la vista per parecchi mesi l'anno.

I fenicotteri sono animali che amano stare in gruppo ma che, nel caso ci siano troppe persone, possono decidere di andarsene per cercare altri "lidi". Evidentemente il lido di Volano li soddisfa poichè sono molti anni che sono qui presenti.

Adesso è possibile vederli, non si sa per quanto ancora, nelle pozze d'acqua ai bordi della strada provinciale che porta all'entrata del lido di Volano ed espressamente proprio vicino alla chiesa di Volano.

E' una cosa abbastanza strana dato che si tratta di un animale timido e diffidente: evidentemente a Volano si sente al sicuro...

Dobbiamo notare che la coscienza ecologica maturata negli ultimi anni ha permesso ad animali che sembravano scomparsi, di prosperare egregiamente, soprattutto, entro i confini del lido di Volano.

Vorrà dire qualcosa...


 

 

Links

Serravalle Web
Comune di Comacchio
Comune di Codigoro
Estense.com
Google
Atlantide Web
 


 

 


 


 

 


 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

 


Una foto per Volano

Se volete veder pubblicata una vostra foto del Lido di Volano inviate una e-mail con allegata la foto. Per inviare clicca qui.

 

 
 

Copyright © 2009-2017 Volano e dintorni... (Sito amatoriale senza fini di lucro) - Tutti i diritti riservati - Alcune fonti ed articoli citati nel sito, nonché alcune immagini (pochissime..), potrebbero essere  tratti direttamente da Internet e si presume siano di pubblico dominio. Se così non fosse è sufficiente che il legittimo proprietario invii una e-mail di "protesta" e il materiale sarà rimosso.
Se copiate, è gradita la citazione della fonte....
Il sito è ottimizzato per Internet Explorer

 

Hit Counter

 

La vita è una favola narrata da uno sciocco piena di strepito e di furore e senza significato alcuno.
(William Shakespeare)